Mantova, la città che sorge dalle acque


Mantova città dei Gonzaga che ne fecero uno dei principali centri del Rinascimento italiano ed europeo, è attualmente patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
nel 2016 insignita col titolo di Capitale Italiana della Cultura.
Nel XII secolo Alberto Pitentino, ingegnere su incarico del Comune organizzò un sistema di difesa circondando completamente Mantova con le acque del fiume Mincio. Di fatto la città era un isola, ora dei quattro laghi solo 3 sono rimasti, dando alla città un profilo tutto particolare, che ad alcuni sembra quasi magica in quanto compare come dalle acque dei laghi.
Numerosi sono i luoghi da visitare della città e particolarissima l'architettura dei suoi palazzi, il bugnato.

Ottima è la cucina locale, che vanta la presenza di piatti tipici come i tortelli di zucca, dal sapore intenso e il risotto alla pilota, il tipico riso con salamelle. Per i dolci tipica è la Sbrisolona, torta secca mantovana, ma anche l'Elvezia o l'Anello di Monaco.

Da non perdere il Palazzo Te, il Palazzo Ducale, la chiesa di Sant'Andrea

Mantova
Share by: